Benvenuti su GranTourItalia, il portale dedicato all'Italia. Il sito è in fase di avviamento, quindi non completo di funzionalità, informazioni, testi e servizi.
Seguici sui social:

La Foresta Umbra

La Foresta Umbra è un'area naturale protetta situata all'interno del Parco Nazionale del Gargano.

Foresta umbra
Foresta Umbra

Anche se il nome fa pensare a un'altra regione, la riserva si trova in Puglia ed è così chiamata perchè il termine "umbra", deriva dal latino e significa cupa, ombrosa.

La Foresta Umbra, situata a 800 metri sul livello del mare, sul promontorio del Gargano, appare come un'incantevole oasi di verde e di pace, con una vegetazione ricca e varia composta da lecci, faggi, abeti, aceri, carpini, tigli, pini neri, con alcuni esemplari che raggiungono dimensioni eccezionali: fino a quattro metri di circonferenza e cinquanta metri di altezza.

Gli alberi più grandi dell'intero Gargano sono due pini secolari: il primo, situato tra Peschici e San Menaio, ha circa settecento anni ed è chiamato "Zappino dello scorzone", con un tronco di cinque metri di circonferenza; il secondo, in localita' Calenella, è di poco più giovane ed è chiamato " Zappino di don Francesco".

Da visitare, i boschi di Iacotenente, Monte barone e Quarto, una vasta distesa di vegetali di alto fusto. La Foresta Umbra è abitata da caprioli, martore, faine, tassi, ghiri, istrici, gatti selvatici, volpi, il cuculo, il nibbio bruno, il nibbio reale, il falco pescatore, il rondone pallido, il rondone maggiore e le più comuni colombelle, colombacci e tortore.

La Foresta è suddivisa in quattro zone: la zona A, nascosta e non visitabile, dove si riproducono gli animali, la zona B, dove è d'obbligo il silenzio e la cautela assoluta per non spaventare e disturbare gli animali, la zona C dove si può circolare solo a piedi, e la zona D, la più tollerante e pubblica che è la zona dei centri abitati compresi nella Riserva, che sono: Vico del Gargano, Monte Sant'Angelo, Vieste, Carpino, Peschici.

Nel punto più alto della Foresta, si trovano la caserma Forestale, uno zoo-allevamento di daini, caprioli,ecc. e l'Albergo Rifugio con un ristorante dove si possono gustare piatti tipici garganici.

C'è anche un Centro visitatori con: diorama del Gargano, tabelloni espositivi, reperti litici, xiloteca, ricostruzione di una stazione di carbonai, arboreo didattico.

Tags: