Benvenuti su GranTourItalia, il portale dedicato all'Italia. Il sito è in fase di avviamento, quindi non completo di funzionalità, informazioni, testi e servizi.
Seguici sui social:

Palazzo Imperiali-Filotico e le 99 stanze

A Manduria si trova uno dei più singolari esempi di dimora nobiliare del tardo barocco salentino: Palazzo Imperiali-Filotico è un maestoso edificio a pianta quadrata di 60 metri di lato che domina la piazza principale della città.

Palazzo imperiale filotico di Manduria
Palazzo Imperiali-Filotico a Manduria

Fu costruito negli anni 1717-19 sui ruderi di un castello medievale da don Michele III Imperiali, principe di Francavilla, su probabile progetto del leccese Mauro Manieri, per farne una nuova residenza feudale.

Il Palazzo, parte di un progetto di rinnovamento urbanistico in stile barocco, dispone di un grande atrio centrale che si collega alla strada retrostante. Da ammirare, lungo l'intera facciata principale, uno splendido loggiato con ringhiera in ferro battuto, lavorata a "petto d'oca", di gusto rococò, l'androne e lo scenografico scalone d'onore a doppia rampa, con balaustre a colonnine in pietra leccese.
All'interno, una grande sala d'onore e appartamenti del piano nobile caratterizzati da austera imponenza.

L'edificio è noto anche come "palazzo delle 99 stanze", anche se il progetto ne prevedeva più di 120, ma la costruzione fu interrotta nel 1738 in seguito all amorte di don Michele III Imperiali.
Divenuto proprietà dei Filotico nel 1827, fu completato e decorato dai vari discendenti. Gran parte del Palazzo, con le sue caratteristiche originali, appartiene tuttora alla famiglia, mentre i locali esterni del piano inferiore, manomessi e destinati ad attività commerciali, sono passati di proprietà.

Il Palazzo è tutelato dal 1917 come "immobile di rilevante interesse storico-artistico", e iscritto all'ADSIAssociazione Dimore Storiche Italiane – sezione Puglia.